| Francesco Gilio

Direttore d’Orchestra




 

Francesco Gilio, direttore d’orchestra, ha diretto le orchestre nazionali ed internazionali, collaborando con le più prestigiose istituzioni del mondo musicale e solisti di fama mondiale come Direttore Artistico e Musicale.

L’eccellenza nel repertorio sinfonico e operistico si fonde perfettamente con la ricerca e interesse per la musica contemporanea, per nuove esperienze artistiche e interpretative.

Francesco Gilio è nato a Salassa in provincia di Torino nel 1964. Dopo il diploma di clarinetto conseguito al conservatorio di S. Cecilia in Roma sotto la guida del Maestro Vincenzo Mariozzi, inizia l’attività di concertista, sia come solista che in diverse formazioni sinfoniche e da camera, esibendosi nelle principali ististuzioni musicali italiane ed estere. Studia e si perfeziona in composizione e direzione d’orchestra.

Dal 1994 al 1999 è stato consulente musicale per la Warner Chappel Classic Music Italia.

Dal 1996 al 1998 è stato Coordinatore Artistico dell’Orchestra Philharmonia Mediterranea di Cosenza.

Nel corso del 1997 è stato nominato assistente alla direzione musicale dell’Orchestra da CAMERA ITALIANA diretta dal Maestro Salvatore Accardo.

Dal 1999 è invitato frequentemente dall’orchestra del Teatro ” Marrucino” di Chieti, con cui ha realizzato il 2 Maggio 1999, in prima esecuzione mondiale, la “Missa pro Beatificatione in onore di P. Pio da Pietrelcina” di Sergio Réndine, con solista José Carreras, trasmessa dalla RAI Radio –Televisione Italiana in mondovisione.

Ad Aprile 2000 con il Teatro Marrucino ha realizzato in prima esecuzione mondiale l’opera “Passio et Resurrectio” di Sergio Réndine trasmesso Dalla RAI in diretta Radio e in differita TV.

Dal Giugno 2000 è Direttore Musicale dell’ Orchestra da Camera ” Arturo Toscanini” con la quale ha debuttato ad ASSISI in un concerto dedicato alla Pace nel Mondo su invito del Festival Internazionale per la Pace di ASSISI 5ª Edizione.

Nel 2001 è stato invitato a partecipare anche alla 6ª Edizione del Festival Internazionale per la Pace di ASSISI, con l’orchestra da Camera “Arturo Toscanini” concedendo per la prima volta nella sua storia ad una orchestra e al suo Direttore, il privilegio della partecipazione per due volte consecutive al Festival.

Dal Marzo 2002 è Direttore Artistico e Musicale della Fondazione “Orchestra Sinfonica Giovanile Europea” di Valmontone (Roma).

Dal 2004 è Direttore Principale dell’Orchestra da Camera “ Arcadia” di Teramo.

A Febbraio 2005 si è esibito all’Auditorium Parco della Musica di Roma in un concerto dedicato al regista Ugo Gregoretti, con cui collabora stabilmente.

Nel 2005 è stato Direttore Musicale del Festival “Note in Libertà” di Teramo.

Nel 2007 è stato direttore ospite presso il Teatro dell’Opera di Tirana.

Nel 2009 è stato direttore ospite presso l’Orchestra Sinfonica di Sanremo

Nel 2010 è stato direttore ospite presso l’Orchestra Sinfonica di Sanremo

A settembre 2011 ha tenuto un concerto con l’Orchestra d’archi del Conservatorio V. Bellini di Palermo nell’ambito della rassegna musicale “Arcana, musica e misteri” organizzata dall’Orchestra Sinfonica Siciliana.

Nel 2012 ha collaborato con l’Accademia Nazionale di S. Cecilia e l’Orchestra della Fondazione “G. Spontini” di Jesi.

Aprile 2013 ha diretto il “Barbiere di Siviglia” di G. Rossini nella stagione lirica del Teatro Pirandello di Agrigento con il baritono Simone Alaimo.

Ha inoltre curato come Direttore Artistico edizioni discografiche per la Nuova Fonit-Warner; Bideri Classica e registrazioni per la RAI Radio – TV Italiana.

Ha realizzato la revisione di inediti di F. Mercadante (1795-1870) pubblicate in versione discografiche in prima assoluta dalla Nuova Fonit-Warner (CD 8573081472-2) e la riduzione per orchestra da camera di fiati dello “Stabat Mater” di G. Rossini eseguito in prima assoluta per il Festival Internazionale di Assisi.

Collabora con le principali istituzioni musicali nazionali quali: Teatro dell’Opera di Roma; Accademia Nazionale di S. Cecilia; Teatro Massimo di Palermo; Orchestra Sinfonica di Sanremo, Orchestra Sinfonica Siciliana; Orchestra della Fondazione “G. Spontini” di Jesi; Teatro “Pirandello” di Agrigento.

Ha diretto diverse prime esecuzioni mondiali, a lui dedicate, di compositori italiani ed internazionali.

Ha collaborato con musicisti ed artisti quali: Sergio Réndine, Salvatore Accardo, Ennio Morricone, Domenico Bartolucci, Vladimir Aškenazij, José Carreras, Gianluigi Gelmetti, Simone Alaimo; Ugo Gregoretti, Alberto Sordi, Vittorio Gasmann, Milva etc.